percorso: home : Notizie : Avvisi Venerdì 24 Marzo 2017
  • Avvisi

    Venerdì 04 Aprile 2014, 19:04
    • Indizione Referendum Popolari domenica 28 maggio 2017. Modello di opzione per elettori estero.

      scadenza 25-03-2017

      marzo222017

      Nella Gazzetta Ufficiale n. 62 del 15.03.2017 sono stati pubblicati i decreti con i quali sono stati indetti per il giorno di domenica 28 maggio 2017 i referendum popolari. Gli elettori residenti all'estero possono optare per il voto in Italia presentando apposita domanda entro il giorno 25 marzo 2017. Si allega il modulo di opzione.

      Allegati
    • RILEVAZIONE UTENZE DOMESTICHE PRESSO IL CENTRO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI DAL 20.03.2017

      scadenza 30-06-2017

      marzo022017

      Si informa la cittadinanza che a far data dal 20.03.2017 per l'accesso al Centro di Raccolta dei Rifiuti di Cal della Madonna, anche le utenze domestiche saranno registrate mediante esibizione di tessera sanitaria o codice fiscale dell'intestatario della fattura SAVNO

      Allegati
    • Avviso di mobilità per un posto di Istruttore Tecnico

      scadenza 27-03-2017

      febbraio242017

      E' stato pubblicato avviso di mobilità esterna per un posto di Istruttore Tecnico categoria C a tempo pieno ed indeterminato.  

    • Avviso di mobilità per un posto di Istruttore Amministrativo

      scadenza 17-03-2017

      febbraio152017

      E' stato pubblicato avviso di mobilità esterna per un posto di Istruttore Amministrativo categoria C a tempo pieno ed indeterminato da assegnare all'Area Sociale Ufficio Cultura - Mediateca - Turismo.    

    • CESSAZIONE DELLO STATO DI GRAVE PERICOLOSITA' PER GLI INCENDI BOSCHIVI

      scadenza 31-03-2017

      febbraio082017

      Si informa la cittadinanza che, con nota prot. n° 47509 del 06.02.2017, la Regione Veneto - Direzione Protezione Civile e Polizia Locale - ha dichiarato la cessazione dello stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi.


      Allegati
    • Avviso deposito regolamento

      scadenza 19-02-2017

      febbraio032017

      Si informa che per 15 giorni, a decorrere dal 03.02.2017, è depositato presso l'Ufficio Segreteria di questo Comune copia del nuovo schema di "REGOLAMENTO DI POLIZIA RURALE: STRALCIO RELATIVO ALLA GESTIONE ED USO DI PRODOTTI FITOSANITARI ED ALLA GESTIONE DI POTATURE E BIOMASSE".


      Allegati
    • EMERGENZA IDRICA

      scadenza 20-02-2017

      gennaio202017

      In considerazione del perdurare del grave stato di siccità e la riduzione della fornitura di acqua potabile dal bacino bellunese, la società Alto Trevigiano Servizi comunica la situazione di emergenza presso tutte le fonti di approvvigionamento del territorio montano e pedemontano.
      ATS al fine di garantire la continuità del servizio di erogazione dell'acqua potabile eseguirà delle manovre presso le reti acquedottistiche di distribuzione atte a contenere i consumi mediante la riduzione della pressione delle reti.


      Allegati
    • Avviso Pubblico per aggiornamento PTPCT 2017-2019

      scadenza 25-01-2017

      gennaio162017

      Si informa che entro il 25/01/2017 potranno essere trasmesse proposte e/o osservazioni utili all'aggiornamento del PTPCP del Comune.

      Allegati
    • PANEVIN 2017

      scadenza 08-01-2017

      gennaio052017

      In relazione al perdurare dello stato di siccità con conseguente altro rischio di incendi boschivi e allo stato attenzione per vento forte proclamato dalla Protezione Civile del Veneto fino alle ore 8.00 di sabato 7 Gennaio 2017, si informa che l'accensione dei locali falò tradizionali del 5 gennaio, nel Comune di Farra di Soligo è posticipata a sabato 7 gennaio 2017.


    • ORDINANZA PER LA REGOLAMENTAZIONE DELLA GESTIONE CONTROLLATA DELLE COMBUSTIONI

      scadenza 31-03-2017

      dicembre292016

      Si informa la cittadinanza che è pubblicata all'Albo Pretorio l'ordinanza n° 86 emessa dal Sindaco il 15.12.2016 che regola la gestione controllata della combustioni sul luogo di produzione dei residui vegetali agricoli o forestali e, in particolare, dei residui di potatura provenienti da attività agricole o da attività di manutenzione di orti, giardini e vigneti.


      In deroga ai divieti indicati nella citata ordinanza sindacale è consentita la combustione controllata sul luogo di produzione dei residui vegetali, agricoli e forestali esclusivamente nel caso di:
      - particolari caratteristiche orografiche del territorio, in particolare per le aree ubicate in zone difficilmente accessibili a causa della pendenza del terreno ai mezzi meccanici e non trattorabili e nel rispetto di precise indicazioni enunciate nell'ordinanza stessa;
      - per necessità di natura fitosanitaria accertata dall'Unità Periferica dei Servizi Fitosanitari Regionali.

      La violazione, salvo che il fatto costituisca reato, sarà punita con sanzione Amministrativa.

      Allegati

    Pagina: <<<12345>>>